Si dal loro inizio, i fumetti dei supereroi sono da sempre stati amati dal pubblico, che sognava di identificarsi nei personaggi protagonisti. Superman, Batman, Iron Man, Thor, Hulk, Capitan America e Spiderman sono solo alcuni dei supereroi più iconici, che le aziende DC Comics e Marvel Comics hanno ideato fin dalla loro origine. Entrambe hanno origini statunitensi e risalgono ai lontani Anni Trenta. La DC Comics, nello specifico, è stata fondata nel 1934 e oggi appartiene al gruppo Warner Bros Discovery. La Marvel Comics, invece, risale al 1939 (con il nome di Timely Comics), ma diventa ufficialmente Marvel nel 1961. Oggi, la Marvel appartiene alla “sfera” di The Walt Disney.

Marvel Comics

La casa editrice Marvel conta ad oggi oltre 8.000 personaggi dei fumetti, ed è conosciuta anche con il soprannome “la casa delle idee”. Alcuni supereroi di spicco sono la saga degli X-Men, Hulk, Capitan America, Spiderman e i Fantastici Quattro. Questi ultimi hanno rappresentato un punto chiave per lo sviluppo dell’azienda, infatti, il 1961 coincide con il lancio di questa serie e il cambio di ragione sociale che passa da Timely Comics a Marvel Comics. Un fumetto basilare per la vita dell’azienda è stato X- Men: viene pubblicato nel 1991, ma ancora oggi detiene il record mondiale di vendite, con oltre 8 milioni di copie. Una curiosità di Marvel è che il pool di autori viene definito Marvel Architects, a testimonianza di quanto l’azienda tenga alle proprie risorse fumettistiche.

In epoca più recente, la Marvel ha curato tutta la serie degli Avengers.

DC Comics

La casa produttrice DC Comics era chiamata alle origini con il nome Detective Comics, dove si raccontavano le più interessanti storie a fumetti di genere investigativo e supereroistico. Superman, Batman e Wonder Woman sono tre esempi che hanno distinto la produzione della casa editrice. Il fondatore aveva già iniziato a lavorare ad alcuni fumetti nel periodo precedente il 1934 (anno di fondazione della DC), sperimentando disegni su storie originali, uniche e inedite.

Il primo personaggio fu un cowboy, di nome Jack Woods, un pistolero che “conobbe presto” le sue vicende a colori (cosa abbastanza rara per l’epoca). Durante il periodo della Golden Age (dal 1938 al 1951), Batman, Wonder Woman e Superman furono i supereroi che diedero lustro a questa casa editrice. Per la DC ci fu in passato un periodo di crisi nel secondo dopoguerra durante il quale i fumetti di supereroi persero un po’ di moda. Per uscire dalle difficoltà, l’azienda investe su altro ritrovando, grazie anche alla spinta della The Walt Disney, nuova linfa per il prosieguo delle attività.

Superman (DC Comics)

Nasce nel 1933 dalla matita di Joe Shuster, aiutato da Gerry Siegel che ne ha curato i testi. Non è sbagliato affermare che il supereroe con il mantello e la S sul petto, alter ego di Clark Kent è stato in assoluto l’apripista di un genere che in seguito ha riscosso molto successo. Infatti, il supereroe Superman è stato protagonista di fumetti, ma anche di film, cartoni animati, romanzi e videogiochi. Due sono le genialità del personaggio: la prima la capacità di un normalissimo essere umano (o quasi) di trasformarsi in pochissimi istanti in un supereroe, con diversi poteri e la capacità di volare. La seconda quella di aver pensato anche a un punto debole, ossia la kryptonite, un minerale di colore verde proveniente dal pianeta Krypton, luogo di nascita di Superman.

Batman (DC Comics)

Batman nasce nel 1939 e il suo significato è “uomo pipistrello”, un detective dotato di importanti capacità fisiche e logiche, da sempre in conflitto con il crimine. L’origine non è stata una comparsa a sé stante, ma i primi disegni sono stati pubblicati sulla rivista “Detective Comics”. Oggi, l’album di esordio ha valutazioni esorbitanti, di oltre 1 milione di dollari. Nonostante abbia le sembianze di un pipistrello, Batman, alter ego di Bruce Wayne, in realtà lui stesso era terrorizzato da questo volatile. Una curiosità: Batman è stato lanciato dalla DC Comics per “confermare” e sfruttare il successo di Superman, sebbene l’uomo pipistrello non abbia alcun superpotere, ma il solo scopo di scacciare i criminali da Gotham City.

Wonder Woman (DC Comics)

Diana Prince è una supereroina che si trasforma in Wonder Woman, una potente amazzone dotata di grandi capacità fisiche e di altri importanti poteri. Il 1941 è stato l’anno chiave, poiché questo fumetto è stato creato dallo psicologo William Moulton Marston e dal disegnatore H.G Peters. Forse non tutti sanno che in Italia, inizialmente, il personaggio era conosciuto come Stella. Per la cronaca è la prima eroina della casa editrice.

Iron Man (Marvel Comics)

Il vero nome è Tony Stark e nacque nel 1963, anno in cui trovò la prima pubblicazione. Gli autori impiegarono un po’ di tempo per stilizzare e sviluppare il disegno dell’armatura, poiché Tony Stark è stato ideato come uno dei più intelligenti e ricchi ingegneri al mondo. Molto forte fisicamente, carattere carismatico, ma educato e cordiale, anche se propenso all’utilizzo di menzogne e metodi non sempre limpidi per raggiungere i suoi obiettivi, a contrasto con altri supereroi che facevano dell’onestà una delle loro principali prerogative (Capitan America, Thor e Spiderman).

X-Man (Marvel Comics)

Se gli altri supereroi precedenti risalgono agli anni più lontani, X-Man (Nathaniel Nate Grey) è datato 1995. Il personaggio nasce in un laboratorio da un mix di materiale genetico, dal quale assume diversi poteri, come telepatia e telecinesi, ma quello che più appassiona è il teletrasporto. In principio, era pensato come un fumetto che doveva comporre una miniserie in tiratura limitata, ma in seguito trovò spazio fino al 2001.

Spiderman (Marvel Comics)

Conosciuto come “Uomo Ragno”, anche se il suo vero nome è Peter Parker, il personaggio del fumetto nasce nel 1962. A differenza di altri supereroi, Spiderman non vola, ma si serve di ragnatele incorporate nella tuta che fuoriescono dai polsi per aggrapparsi a monumenti, palazzi o qualsiasi tipo di oggetto, balzando da una parte all’altra della città con l’obiettivo di fermare i criminali. L’Uomo Ragno rientra, senza dubbio, tra i migliori fumetti di supereroi, non solo grazie alle storie, ma anche alla capacità di aver raggiunto un successo mondiale nel tempo.

Il primo sito di annunci di compra-vendita tra privati dedicato al mondo gaming a 360°.

Iscriviti gratuitamente e inizia a fare affari.

Ultimi annunci pubblicati

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi

Registrati

Reimposta la password

Inserisci il tuo nome utente o l'indirizzo email, riceverai un link per reimpostare la password via email.