Tutti sappiamo che la Playstation 3 è stato un passo da giganti per l’attività videoludica per noi gamer e non solo…

…ma sai che la sua storia non iniziò nel migliore dei modi?

In questo articolo ti racconterò la sua storia e le sue grandi difficoltà iniziali che ha avuto per imporsi sul mercato.

Scoprirai inoltre in che modo è arrivata al grande successo facendoci divertire con giochi strepitosi e leggendari come Uncharted 2 e The Last Of Us: entrambi  della grande e mitica  Naughty Dogs.

Playstation 3: le origini

Forse sai che la “PS3” nacque nel 2006 in Giappone e solo dall’anno successivo sbarcò in Europa. Ma probabilmente non sai che già dal 2001 era in fase di progettazione con lo storico inventore Ken Kutaragi (da semplice dipendente SONY inventò la prima Playstation e diventò in seguito presidente dell’ Entertainment).

Le prime PS3 uscite furono nominate “FAT” per via dello stile possente, grande e pesante (a mio parere la più bella, la più “luxury”) con la scritta Playstation 3 con lo stesso stile della scritta Spiderman il film.

Fu una strategia pensata per imporsi sul mercato, con la quale riprese lo stile ricurvo della console, molto lontano dallo stile quadrato dell’ ormai vecchia Playstation 2.

Playstation 3: i primi problemi riscontrati al lancio

Purtroppo non bastò tutto questo. Le prime console sbarcate in Giappone e in America avevano una memoria interna di 20GB, erano retrocompatibili con giochi Ps1 e Ps2, ma date le scarse vendite bloccarono la produzione e anche l’entrata in Europa, rinviandola l’anno seguente con memoria da 60gb. (Sempre retrocompatibili ma con un software anziché un chip).

Nonostante questa mossa la console era ancora troppo cara (600$ il suo prezzo al pubblico e 800$ per produrla, con una perdita di circa 200$ al pezzo) e doveva guardarsi alle spalle dalla concorrenza spietata di Xbox 360(400$) e dalla Nintendo Wii(250$).

Si decise allora di passare a una memoria interna di 40GB e di togliere il software per la retrocompatibilità con sistema Ps2 (rimanendo però retrocompatibile con sistema PS1) e di passare da quattro a due porte Usb nella parte anteriore della console.

Ci sono voluti altri 4 anni prima che le vendite presero piede, grazie sicuramente alla grafica accattivante data dalla presenza del lettore Blu-ray e dalle potenti soluzioni tecnologiche impostate al suo interno.

Inoltre il successo fu assicurato anche grazie a giochi fantastici quali Uncharted 2, The last of us, ma anche ai vari Killzone 2, Gran turismo 6 e tanti altri di cui SONY detiene l’esclusiva.

L’attenzione al cliente

Un’altra curiosità da sapere, è sul controller(Joypad): appena uscito gli diederò il nome Sixasis in base alla sua funzionalità di bluetooth e dotato di sensore di movimento. In questa nuova versione tolsero la vibrazione che avevamo tanto amato nelle versioni precedenti soltanto perchè creduta ormai una funzionalità da “vecchia generazione”.

Ci furono tuttavia numerose proteste da parte di noi gamer che portarono SONY a ripristinare l’amatisisma vibrazione. Fu così che nacque il Dualshock 3.

PS3: la svolta per il successo

Torniamo a parlare della svolta che Sony si inventa per diventare ancora una volta la regina nel mercato videoludico. Siamo a fine 2009, anno in cui SONY “lancia” sul mercato la PS3 slim,con versioni da 120GB di memoria interna o 250GB (in seguito furono sviluppate anche versioni da 160GB e 320GB).

La nuova Playstation è completamente diversa dalla prima:

  • Scompare il font di Spiderman per scrivere Playstation 3  e viene messo il logo PS3
  • Perde la sua lucidità per un nero opaco
  • Vengono introdotti i tasti a pressione e non più touch
  • Viene rimosso il pulsante di spegnimento nel retro
  • Diventa molto più leggera, più piccola e sopratutto per produrla costa il 70% in meno della precedente
  • Viene messa in vendita al prezzo lancio di 299$. Così facendo entrò nel giro di pochi mesi in milioni di case.

Nel 2012 al Tokyo Game Show ci fù l’annuncio da parte di SONY di un nuovo modello Ps3: la Super slim con hard disk da 250GB o da 500GB(poco dopo fecero anche la 12GB ma solo in Europa).

SONY in questo caso punta tutto sul risparmio: la nuova console era ancora più piccola e leggere adella precedente. Inoltre perse l’alloggiamento automatico del CD a discapito di uno manuale a scorrimento.

Nonostante a fine anno 2013 fù annunciato l’ingresso nel mercato della ormai attesissima Playstation 4, vennero comunque vendute milioni di console Ps3.

Playstation 3: trova la tua console su kitkit.it

Al giorno d’oggi è molto difficile trovare negozi che vendono console o accessori dedicati alla Ps3. Soprattutto le Playstation 3 “FAT” con le 4 prese USB davanti. Sono infatti le console più rare e più introvabili sul mercato dell’usato.

Su kitkit.it stiamo costruendo il primo sito di annunci dedicato ai collezionisti di Playstation.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi

Registrati

Reimposta la password

Inserisci il tuo nome utente o l'indirizzo email, riceverai un link per reimpostare la password via email.